tatuaggi

I 3 tatuaggi di Alexander Volkanovski e il loro significato

Alexander Volkanovski è un artista marziale misto (MMA) australiano e un giocatore di rugby. Attualmente gioca nell’Ultimate Fighting Championship UFC ed è l’attuale detentore del titolo della UFC Featherweight Division. Alexander è anche l’ex detentore del titolo della divisione Featherweight dell’Australian Fighting Championship AFC. Alessandro è conosciuto come Il grande che si adatta alla sua personalità in quanto il campione ha vinto 21 dei 22 incontri professionali che ha combattuto. Alexander ha alcuni dei tatuaggi più incredibili sul suo corpo. Diamo un’occhiata a loro e ai significati che contengono.

Alexander Volkanovskij

Tatuaggio sulla schiena

1. Tatuaggio “Croce”

Contenuti (Clicca per saltare)

  • 1. Tatuaggio “Croce”
  • 2. Tatuaggio “fiori e tribali”
  • 3. Tatuaggio “Serpente”

Tatuaggio: La parte centrale della sua parte superiore della schiena contiene un grande tatuaggio di una croce con una catena avvolta intorno ad essa.

Significato: Il tatuaggio rappresenta le sue opinioni religiose sul combattente.

Tatuaggi Braccio

2. Tatuaggio “fiori e tribali”

Tatuaggio: Il lato interno del suo braccio destro, proprio dove si piega il gomito, contiene un grande tatuaggio di un fiore. Il suo bicipite contiene un tatuaggio a fascia con un disegno tribale.

Significato: I tatuaggi tribali hanno sempre un significato antico in quanto derivano dall’arte tribale, ma a volte sono fatti solo per il loro bel design.

3. Tatuaggio “Serpente”

Tatuaggio: L’intero braccio superiore del combattente contiene un grande tatuaggio del corpo di un serpente allungandosi dal gomito e coprendo tutte le sue braccia destre e terminando alla sua spalla destra con la bocca del serpente aperta e sibilante. La lingua è estesa fuori dalla sua bocca ed estesa verso il suo petto.

Significato: Il serpente è uno dei tatuaggi più conosciuti di diverse culture e rappresenta la rinascita, la guarigione e il cambiamento. È anche usato per rappresentare il bene e il male.