Guida

Il tuo tatuaggio ha bisogno di ritocchi? – Tutto quello che devi sapere

Una volta che ti fai un tatuaggio, il tuo viaggio nel tatuaggio durerà per sempre. Un tatuaggio è un’arte del corpo permanente che diventa letteralmente parte di te. Quindi, proprio come il resto del corpo, bisogna prendersene cura per mantenerlo in buona forma negli anni.

Molti pensano che una volta che il loro tatuaggio è guarito, hanno finito con esso. Tuttavia, proprio come la pelle, anche il tatuaggio cambia a causa di fattori esterni o interni. Forse il tatuaggio sbiadirà a causa dell’esposizione al sole, o potrebbe perdere pigmento o forma a causa delle condizioni della pelle, o anche solo a causa dell’invecchiamento della pelle. I tatuaggi sono suscettibili di cambiamento e deterioramento proprio come qualsiasi altra cosa nel nostro corpo.

Ecco perché potrebbe essere necessario ritoccare i propri tatuaggi una o due volte durante la vita del tatuaggio. Ma come fai a sapere che il tuo tatuaggio ha davvero bisogno di essere corretto e migliorato??

Nei paragrafi seguenti affronteremo i segni che il tuo tatuaggio richiede alcuni aggiustamenti e ritocchi e altri aspetti importanti del ritocco del tatuaggio che ogni appassionato di tatuaggi dovrebbe conoscere.

Ritocco del tatuaggio: quando è necessario??

Ritocco del tatuaggio quando è necessarioCredito: Instagram

Veloce panoramica

  • Il tatuaggio ha perso il colore e il pigmento iniziali
  • Il tatuaggio viene posizionato in un’area ad alto attrito, allungata e soggetta a sudore
  • Il tatuaggio era infetto
  • L’inchiostro è stato inserito troppo in profondità nella pelle, quindi si è diffuso
  • Il tatuaggio è vecchio

Il tatuaggio sta svanendo

Se hai notato che il tuo tatuaggio ha perso il colore, la vividezza e la luminosità iniziali, è probabile che abbia iniziato a sbiadire o che sia già sbiadito in modo significativo. Questo è generalmente un segno piuttosto semplice che il tuo tatuaggio ha bisogno di un ritocco.

Nel caso di un tatuaggio sbiadito, il tuo tatuatore probabilmente entrerà con lo stesso pigmento di inchiostro nelle aree del tatuaggio più colpite, per ravvivarlo. Questo non significa che rifaranno l’intero tatuaggio, solo le parti più sbiadite. Bastano pochi ritocchi per riportare il tuo tatuaggio alla sua vivacità e luminosità iniziali.

Per evitare uno sbiadimento così significativo, puoi assicurarti di applicare la protezione solare ogni volta che il tatuaggio è esposto al sole o ai raggi UV. Puoi anche prenderti cura del tatuaggio mantenendolo idratato con una lozione delicata, o semplicemente mantenendoti sano e idratato.

Il tatuaggio ha un posizionamento specifico del corpo

Quando un tatuaggio viene posizionato sul corpo dove c’è molto attrito e sudorazione, è probabile che inizi a perdere il pigmento e la forma iniziali.

Ad esempio, se un tatuaggio viene posizionato sulla mano, sulla caviglia, sul piede, sull’interno coscia e su altre aree visibili, soggette a sfregamento, stiramento e sudore, perderà la forma iniziale, la vivacità, le linee, e pigmento generale.

La ragione di ciò è che i tatuaggi non amano l’attrito in eccesso, l’umidità e lo stiramento della pelle. Con tutti questi “cambiamenti corporei”, anche il tatuaggio reagisce cambiando. È semplicemente inevitabile. Ma, ritoccando i tatuaggi, puoi riportare la vivacità dell’inchiostro o la forma del tatuaggio.

Anche dopo un ritocco, tuttavia, puoi aspettarti che il tatuaggio sembri fresco per un po’ più a lungo, ma se non curato adeguatamente, inizierà a perdere nuovamente luminosità e forma. Quindi, assicurati di applicare la protezione solare, mantieni il tatuaggio pulito (soprattutto in caso di sudorazione) e indossa abiti larghi per evitare l’attrito da contatto.

ritocco del tatuaggio prima e dopoCredito: Instagram

Il tatuaggio era infetto

Non è una bugia che le persone tendano a sperimentare infezioni da tatuaggio per una serie di motivi. Dall’attrezzatura per tatuaggi contaminata al tocco e al peeling del tatuaggio mentre stava guarendo, l’infezione del tatuaggio può verificarsi ogni volta che vengono introdotti agenti patogeni nella fase di guarigione.

Le infezioni da tatuaggio sono dolorose e colpiscono pesantemente la pelle tatuata. La pelle diventa gonfia, rossa, a volte inizia anche a sanguinare e trasuda inchiostro, quindi puoi immaginare il danno che tutto questo può avere sul tatuaggio reale.

Fortunatamente, le infezioni possono essere curate e generalmente non si intensificano grazie agli antibiotici e alla reazione immediata. Ma cosa dopo che i resti del tatuaggio sono guariti?.

È probabile che saresti un candidato perfetto per un ritocco del tatuaggio. Tuttavia, prima del vero ritocco, devi parlare con un dermatologo per vedere se la tua pelle è in grado di gestire l’ago del tatuaggio e ottenere alcuni consigli su come evitare che il tatuaggio si infetti di nuovo.

Blowout del tatuaggio e diffusione dell’inchiostro

Quando il tatuaggio viene eseguito correttamente, l’inchiostro viene posizionato nello strato di pelle noto come derma. Tuttavia, quando un tatuaggio viene eseguito da un tatuatore dilettante e non professionista, l’inchiostro viene generalmente posizionato più in profondità negli strati della pelle, dove non può rimanere in posizione.

Di conseguenza, durante il processo di guarigione, l’inchiostro si è diffuso oltre le linee del tatuaggio, il che lo fa sembrare incasinato. Questo è noto come scoppio del tatuaggio.

Fortunatamente, un ritocco può riparare uno scoppio aggiungendo un nuovo disegno ed estendendo le linee del tatuaggio. In molti casi, uno scoppio del tatuaggio può essere riparato dallo sbiadimento parziale del tatuaggio o persino dalla copertura del tatuaggio. Ma, se non vuoi essere estremo con il tuo tatuaggio, un semplice ritocco potrebbe farlo sembrare corretto.

Assicurati che il tuo ritocco venga eseguito da un tatuatore professionista, esperto e affidabile.

Il tatuaggio è piuttosto vecchio

È noto che i tatuaggi cambiano in modo abbastanza significativo con l’età. Alcuni tatuaggi iniziano a cambiare dopo diversi anni, mentre altri cambiano quando si entra nella vecchiaia quando la pelle inizia a perdere elasticità e si tende.

L’invecchiamento del tatuaggio è del tutto normale e generalmente inevitabile. Certo, ci sono alcuni modi per evitare che l’invecchiamento del tatuaggio si verifichi troppo presto, ma a un certo punto, il potere del tempo vincerà semplicemente.

Tuttavia, i ritocchi del tatuaggio non sono impossibili anche in questa situazione. Sebbene sia molto più difficile da eseguire sulla pelle che invecchia, i ritocchi possono essere eseguiti correttamente da un tatuatore professionista che sa come aggirare la struttura della pelle e la pelle tesa.

Sarebbe meglio trovare il tatuatore originale che ti ha tatuato, ma in molti casi generalmente non è possibile. Considerando quanti anni sono passati, potrebbero essere successe molte cose con il tuo tatuatore. Quindi, chiedi in giro e trova semplicemente un tatuatore nuovo, professionale ed esperto. Discutere le opzioni di ritocco e vedere cosa si può fare.

Ritocco del tatuaggio: altre domande frequenti

Prima e dopo il ritocco delle donne del tatuaggioCredito: Instagram

Il ritocco del tatuaggio è costoso??

Se riesci a fare il ritocco del tatuaggio dal tatuatore originale, puoi ottenerlo gratuitamente. Il motivo è che ogni tatuatore garantisce il proprio lavoro.

Ma non andare lì pensando che le persone non addebiteranno il loro lavoro se richiede più di quanto inizialmente pensato. Se i ritocchi sono impegnativi e difficili da eseguire, puoi aspettarti che il prezzo salga alle stelle. Inoltre, se il ritocco viene eseguito da un nuovo tatuatore, puoi aspettarti di pagare il servizio.

Il prezzo per i ritocchi del tatuaggio parte da $ 50 per un piccolo tatuaggio e aumenta a seconda delle dimensioni e della gravità del ritocco.

Quanto tempo posso aspettare prima di un ritocco del tatuaggio??

A seconda della situazione, puoi ottenere il tuo primo ritocco del tatuaggio tra 6 e 12 mesi dopo aver ottenuto un nuovo tatuaggio. Il tuo tatuaggio può essere ritoccato solo quando è completamente guarito. In caso di infezione o infortunio, potrebbe essere necessario attendere più di 12 mesi in modo che la pelle possa rigenerarsi completamente e il corpo possa ripristinare il sistema immunitario.

Oltre a questo, puoi ottenere il tuo primo ritocco tra 2 e 5 anni dopo aver fatto un tatuaggio. Per i tatuaggi più luminosi o in posizioni strane, il periodo in cui potresti andare per il ritocco è sicuramente di 5 anni. Per i tatuaggi neri o scuri il periodo sarebbe più lungo, a seconda di quanto bene ti sei preso cura del tuo inchiostro.

I ritocchi fanno male?

Bene, il processo di ritocco è lo stesso del normale processo di tatuaggio. Quindi, a seconda del numero di ritocchi richiesti e del posizionamento del tatuaggio, potresti provare dolore da moderato a grave. Ma nessun ritocco sarà completamente indolore, purtroppo.

Ma questo varia anche da persona a persona. Alcune persone tendono a provare un dolore significativamente inferiore rispetto al tatuaggio vero e proprio, mentre altre fanno molto più male durante la sessione di ritocco.

Le aree di ritocco più dolorose includono ginocchia, gomiti, costole/cavi toraciche, piedi, interno cosce, testa, viso, ecc. In genere, le aree del corpo con pelle più sottile e più terminazioni nervose tendono a ferire di più.

I ritocchi guariscono come un normale tatuaggio?

Sì! I ritocchi guariscono esattamente come un tatuaggio e richiedono la stessa cura postuma. L’inchiostro viene ancora penetrato nella pelle con un ago da tatuaggio, quindi il processo di ritocco è in realtà lo stesso di un normale tatuaggio.

I ritocchi vengono generalmente eseguiti solo su piccole porzioni di un tatuaggio, quindi alcune persone potrebbero sperimentare una “guarigione più rapida”. Questo perché è stata interessata una superficie più piccola, quindi il corpo è riuscito a gestire molto meglio la guarigione. Ma, generalmente, il processo di ritocco richiede lo stesso processo di un normale tatuaggio.

Pensieri finali

I ritocchi del tatuaggio sono un modo rapido per riportare la brillantezza e la vitalità originali al tuo tatuaggio. È anche un ottimo modo per nascondere e correggere piccoli errori e contrattempi sul tatuaggio. Il ritocco può essere eseguito su tatuaggi completamente guariti, ogni volta che vuoi. Per ulteriori informazioni sul ritocco del tatuaggio, assicurati di parlare con il tuo tatuatore e vedi quali sono le tue opzioni.